Home In evidenza La radio, il mezzo di comunicazione che cambia sempre per non cambiare mai

La radio, il mezzo di comunicazione che cambia sempre per non cambiare mai

by Rosanna Astengo

Quando pensiamo alla radio, il primo fotogramma nella nostra mente ha sempre un che di romantico, di notti insonni, una piccola luce accesa e una voce alternata alla musica che scandisce le ore, un po’ come nel film “Radiofreccia” di Luciano Ligabue.

Erano gli anni ’70, l’epoca delle radio libere, in cui il messaggio andava ben oltre le logiche aziendali e commerciali: la radio era innanzitutto libertà di espressione, dissenso, divulgazione musicale e conoscenza di nuove culture giovanili particolarmente prolifiche negli anni immediatamente successivi al 1968 e alla contestazione. In America lo scenario parte in maniera completamente diversa, con una visione della radio e del broadcasting spiccatamente commerciale, con struttura aziendale ed imprenditori-pionieri che hanno visto incrementare i loro guadagni.

Sapevate che le soap-opera si chiamano così perché questi radiodrammi (o sceneggiati radiofonici) a puntate erano sponsorizzati da brand di sapone? Storie d’amore imperidibili e… profumate!

Negli anni e soprattutto con l’avvento delle televisioni commerciali, anche il settore radiofonico ha espanso i suoi confini in termini aziendali, arrivando ad essere il mezzo di comunicazione per eccellenza per piccole e grandi imprese, grazie ad attività di sponsorizzazione di eventi ma non solo: lo spot radiofonico è stato ed è ancora oggi uno dei modi più efficaci per far conoscere la propria azienda a un numero sempre maggiore di persone.

Chi ritiene che la radio non goda di buona salute deve ricredersi: infatti la radio non conosce crisi in termini di ascolti, che anzi sono in ascesa grazie anche alle nuove tecnologie che la radio da sempre intercetta, anticipando i tempi e le tendenze. Il web rappresenta l’ultima frontiera in questo senso, e grazie alla rete, basta uno smartphone per connettersi e godere della piacevole compagnia della propria emittente preferita.

La nostra radio è AudioLive FM, la nuova creatura di Livenet Srl, un progetto ambizioso e affascinante nato dall’esperienza del direttore artistico Rosanna Astengo, già speaker con una lunga esperienza nell’FM, autrice e curatrice di diversi programmi, Master in Radiofonia all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli con il progetto “Radio Capodimonte”, la prima trasmissione dedicata interamente alla comunicazione radiofonica per i beni culturali, apripista di una tendenza esplosa con il podcasting durante il 2020.

AudioLive FM è intrattenimento, musica e contenuti di qualità: un’opportunità imperdibile per tutte le imprese che vogliono farsi conoscere sul territorio! Le possibilità sono infinite: la sinergia tra Livecode Full Media Agency, Live Performing & Arts, Livenet News e AudioLive FM può far conoscere la tua azienda a tantissime persone, trasmettendo il tuo messaggio, il tuo brand e la tua realtà grazie ad una strategia di comunicazione integrata appositamente studiata per scrivere la tua storia. Con noi puoi realizzare il tuo podcast, raccontare il tuo brand, tutto con l’esperienza, la competenza e la passione che ci contraddistingue, il tutto con attrezzature di ultima generazione e uno studio efficiente e funzionale.

Contattaci per saperne di più e scarica l’app di AudioLive FM!

Potrebbe interessarti

Sito in wordpress con hosting! Live Performing Arts Palloncini