A  Napoli si fa musica al Teatro San Carlo, al teatro Diana nei matinee da un’ idea di  Claudia Mirra, al Trianon- Viviani diretto da Marisa Laurito, nei locali di jazz fino a tarda ora, nelle strade  e nelle piazze a tutte le ore; insomma Napoli ha sempre più bisogno di far musica e di cantare la sua musica ma anche di promuovere ed organizzare spazi adatti alla musica  ed è cosi che Luca De Lorenzo, cantante lirico-scenografo e regista ha  dato vita ad un nuovo format in cui la musica  si unisce all’ ambiente raffinato ed al contempo domestico del Villino Manina, situato in vicoletto Domenico Cimarosa.

Si apre domani la seconda edizione  di ” Napoli Opera House “un format che dà spazio a 12 spettacoli che termineranno a giugno quando il bel tempo consentirà  di utilizzare il giardino fiorito annesso alla villa.  La palazzina in stile liberty situata a pochi passi  dalla residenza di Lucia Migliaccio duchessa di Floridia, moglie di Ferdinando IV di Borbone, sarà la sede del primo spettacolo  previsto domani” Morricone vita e opere” .

Il  direttore Artistico Luca De Lorenzo ha invitato appassionati di musica, ed affezionati  amici ” della casa” ad ascoltare il ” concerto- racconto” che vede come protagonisti : Stefano Cucci, pianista- compositore-musicologo  ed amico per oltre vent’anni di Morricone  ed Antonio Caracò  giovane pianista di grande talento . Alla fine del concerto seguirà un brindisi augurale di inizio stagione.

 

 

 

Potrebbe interessarti

Livecode - Marketing Online AudioLive FM - digital radio di musica e cultura Livecode - Marketing Online