Home In evidenza “Ciao”, l’ultimo singolo di Cesare Cremonini è un addio al passato

“Ciao”, l’ultimo singolo di Cesare Cremonini è un addio al passato

by Rosanna Astengo

 

<<Chi scrive canzonette non è meno esposto di Proust alla tremenda ambiguità delle parole. Può essere “ciao” la parola estrema, ultima? Una parola ambigua, anche lei. Da dire quando sei distratto; o distrutto, pieno di passione o di noncuranza, addirittura per mandare a fare in culo. “Ciao” si può scrivere e dire quante volte vogliamo. Come un bacio, che ha un ciao dentro. E addio? Quante volte possiamo scriverlo “addio” nei nostri ricordi inventati? Tante, ma dirlo è un’altra cosa. Che voce avremmo se dicessimo davvero addio a qualcuno? E’ impossibile da dire, è falso, è come se nell’ultima scena di un film fosse l’attore morente a dire: “The end”. Farebbe ridere. #CIAO, è una parola troppo bella.>>  (Cesare Cremonini, da Instagram)

“Ciao” è uscito il 18 settembre su tutte le piattaforme digitali, nuovo singolo estratto dall’album Cremonini 2C2C – The best of, l’album che celebra il ventennale da solista del cantautore bolognese, la cui parabola artistica racconta di una maturità musicale e sonora portata avanti con coerenza, ricerca, ma soprattutto con l’apertura mentale necessaria per arricchire la propria musica di riferimenti e stili sempre nuovi ma che fanno della sua musica una certezza. Se con “Poetica” (2017, dall’album Possibili Scenari) ha raggiunto forse l’apice (…ma chi può dirlo??), con questo nuovo singolo Cesare apre ancora il suo cuore, raccontando una pagina personale, come ha scritto sul suo profilo Instagram. In fondo lo si ama anche per questo, perchè i suoi social trasudano poesia ma soprattutto perchè riesce a creare un dialogo continuo e costruttivo con i suoi fans, ai quali non manca di spiegare il suo punto di vista, abbracciando il confronto con chi da 20 anni riempie i suoi concerti.

Con un post ha infatti annunciato l’uscita del nuovo singolo: <<Ho scritto questa canzone per dire addio a un anno che ha spostato pesi enormi nella mia vita e che per me ha significato una rinascita in ambito personale. ❤️ Il testo esce da una camera da letto per dire addio a qualcosa di più ampio, in un momento in cui sentivo che i titoli di coda erano imminenti. Anche per questo la canzone verrà accompagnata da un video rivoluzionario, che utilizza per la prima volta in Italia un virtual set in real-time per la realizzazione di immagini in 3D. Si tratta dell’ultima frontiera delle produzioni video cinematografiche. 🍿 Dal punto di vista della produzione musicale è tra i più ambiziosi della mia storia. Ho cercato di uscire dagli stereotipi della canzone pop, 🎛 che per me resta uno spazio estremamente libero e creativo. Penso che dopo vent’anni di carriera, al tempo dello streaming che ha aperto nuove vie e cambiato volto al mercato della musica, la cosa più importante rimanga trasmettere l’idea che il pop sia una grande possibilità espressiva e non abbia confini.>>

Insomma, Cesare colpisce ancora, e non ne sbaglia una. Ascoltate per credere, e non perdete il video, davvero intenso: due astronauti nello spazio, in assenza di gravità, dove muoversi è molto, troppo difficile. Il bello delle canzoni è che ognuno può leggerci e sentirci ciò che vuole, al di là dell’interpretazione autentica, quella del suo autore.

 

Potrebbe interessarti

strategie di vendita, vendita, consulente per imprentori Ruota dell'Annunziata - Napoli Comprare libri online, vendere libri online, marketplace libri online, community libri online, scambiare libri online, app libri online