Home Agenda 2023 “Napoli Liberata”: mostre ed eventi per gli 80 anni dell’ anniversario delle 4 giornate

“Napoli Liberata”: mostre ed eventi per gli 80 anni dell’ anniversario delle 4 giornate

Casa del Mutilato di guerra

by Elena Barbato

Il 25 settembre, alle ore 10,00 presso il Palazzo Storico della Casa del Mutilato di Guerra in via Armando Diaz n° 58 Napoli, il presidente dell’associazione Mario De Cesare dell’associazione Nazionale Mutilati Invalidi di Guerra, insieme all’associazione Combattenti e Reducidi, deporranno una corona di alloro accanto alla statua della Vittoria Alata presso lo storico e monumentale palazzo del Mutilato di Guerra. Il presidente de Cesare sarà accompagnato da due esponenti delle istituzioni locali, per il Comune di Napoli ci sarà il Presidente del Consiglio Comunale Enza Amato e il Presidente di commissione del Bilancio della Regione Campania Francesco Picarone.  Sarà presente anche il Presidente Nazionale ANPPIA Spartaco Geppetti.

“Sarà per me un onore depositare la corona di alloro presso la statua della corona Alata nell’ambito della rassegna Napoli liberata, così  dichiara la Presidente del Consiglio Comunale Enza Amato che si terrà dal 25 al 28 settembre per ricordare le quattro giornate di Napoli ed il sacrificio di donne e uomini che dal 27 al 30 settembre 1943 liberarono Napoli dall’invasione nazista.  “Un’ insurrezione spontanea continua e civile, continua il Presidente del Consiglio comunale,  che costò la morte a tanti napoletani stanchi della sottomissione a cui la città era sottoposta e che si organizzarono con poche armi in molti casi di fantasia per scacciare gli invasori e liberare la nostra città”. “Un esempio che non possiamo non celebrare ogni anno e ogni giorno avendo sempre alto l’impegno contro ogni forma di sopruso, nella lotta e contrasto alla microcriminalità e alla criminalità organizzata, conclude Enza Amato.

Subito dopo alla deposizione della “Corona” sarà inaugurata la prima mostra in assoluto delle quattro giornate Napoli del Museo di Napoli Bonelli, “Per la prima volta sarà possibile vedere un numero così cospicuo di reperti originali, ha annunciato il direttore Gaetano Bonelli,  così ascrivibili rigorosamente alle storiche quattro giornate di Napoli. Questa Mostra eventi per gli ’80 anni delle quattro giornate è un momento importante per la città, in quanto segna la prima volta in cui tutte le principali sigle nazionali antifasciste, si sono riunite per dare forza a questo importante evento che segnò la fine del nazifascismo. L’obiettivo di questo impegno, dichiara il prof. Pasquale Gallifuoco delle Acli di Napoli responsabile della Cultura , è quello di divulgare gli eventi storici delle Quattro giornate di Napoli nelle scuole perchè è fondamentale ed  importante che i giovani comprendano il significato di questa lotta, per potersi formare un’identità civile e democratica.

Potrebbe interessarti

Livecode - Marketing Online AudioLive FM - digital radio di musica e cultura Livecode - Marketing Online