Home Arte Note per San Gennaro, concerto di musica lirica per il restauro della tela

Note per San Gennaro, concerto di musica lirica per il restauro della tela

Respiriamo l'arte, l'associazione che da luce ai monumenti dimenticati di Napoli

by Elena Barbato

Note per san Gennaro è il titolo dell’ evento organizzato da “Respiriamo arte” in favore del restuaro della tela  di “San Gennaro in gloria  che spegne le fiamme del Vesuvio” di Lorenzo de Caro situato nella  chiesa dei Santi Filippo e Giacomo  a pochi passi da Piazza San Domenico.

Una location aperta al pubblico, che  vuole riscoprire l’ arte, che vuole ascoltare il bel canto, che apprezza la bellezza  della sua città e vuole valorizzarla.   Ideatrice e responsabile dell’ evento è Angela Rogliani, socia fondatrice dell’ associazione ” Respiriamo l’arte” , le cui finalità sono  il recupero del patrimonio storico e artistico della città di Napoli attraverso la tutela e la valorizzazione di luoghi e  monumenti che rappresentano preziosi lasciti, troppo spesso, abbandonati all’incuria e al degrado.

L’associazione nata nell’Ottobre del 2013 da un’idea di un gruppo di giovani laureati partenopei, specializzati in campo artistico e letterario, concentra nella passione, nella  perseveranza e nel  dinamismo operoso degli ideatori e dei suoi soci  l ‘idea di  riappropriarsi e di restituire alla comunità un pezzo importante della propria storia.
” Il concetto fondante dell’associazione ,  ha dichiarato Angela Rogliani, è semplice nell’esposizione ma molto complesso ed  articolato  nell’attuazione: la chiesetta di Santa Luciella ed il Complesso dei Santi Filippo e Giacomo dell’Arte della Seta, che rappresentavano un fulgido esempio di quei “luoghi dimenticati”, oggi sono felice sintesi, quanto mai esplicativa, dell’attività dell’Associazione. Speriamo  di poter proseguire su questa strada ridando luce ad altri luoghi inesplorati o abbandonati.

Il concerto ha visto la partecipazione del coro Chorus Cordis del Maestro Giancarlo Amorelli che ha diretto in modo sublime gli artisti che si sono alternati intonando musiche di Verdi, Mascagni nonchè del repertorio della antica musica napoletana che ha deliziato i presenti in sala. Grandi applausi per gli artisti: Virginia Cirillo, Walter Omaggio, Antonio De Liso, Luigi Cirillo, Mariateresa Roncone che  hanno estasiato il  grande pubblico presente,  finalmente , la chiesa di santi Filippo e Giacomo dell’ Arte della Seta.

Tanti progetti in cantiere nelle prossime settimane  voluti dell’associazione”Respiriamo l’arte” per l’estate napoletana, appena cominciata, come ha ricordato a tutti il presidente Massimo Faella.

Potrebbe interessarti

Palloncini Live Performing Arts Livecode - Marketing Online