Home Agenda 2024 Torre di Pisa

Torre di Pisa

by Roberto Rosati

La torre di Pisa è uno dei simboli più iconici del Bel Paese, con la sua pendenza è oggetto di attenzione da parte di turisti di tutto il globo.

Dal 1987 la “Torre Pendente” è patrimonio dell’umanità UNESCO ed è stata proposta come una delle sette meraviglie del mondo moderno.

La torre altro non è che il campanile della cattedrale di Santa Maria Assunta, alto 57 metri e costruito a cavallo dei secoli dodicesimo e quattordicesimo, costituito da sei piani di loggette con giri di arcate cieche e la sua famosa pendenza è causata da un cedimento del terreno su cui è costruita, cedimento verificatosi già nelle fasi iniziali della sua costruzione.

I lavori iniziarono il 9 agosto del 1173; la paternità della torre di Pisa è da attribuire secondo alcuni all’architetto pisano Diotisalvi che stava già costruendo il battistero e col quale il campanile ha molte somiglianze a partire dal tipo di fondazioni. Diversamente altri attribuiscono al Gherardi la sua costruzione mentre secondo il Vasari ad iniziare i lavori fu Buonanno Pisano, tesi avallata soprattutto dopo il ritrovamento nelle vicinanze del campanile di una pietra tombale con su inciso il nome Buonanno.

La prima fase dei lavori fu interrotta a metà del terzo piano, a causa del cedimento del terreno su cui sorge la base del campanile e nel 1275 i lavori di costruzione ripresero per mano di Giovanni di Simeone e Giovanni Pisano, che nel tentativo di “raddrizzare” la torre, fece curvare i tre piani aggiunti alla precedente costruzione verso il lato opposto della pendenza. Infine, attorno alla metà del 1300, la torre fu completata con l’aggiunta della cella campanaria.

La torre di Pisa ha avuto periodi in cui è rimasta stabile e periodi in cui la sua pendenza si è accentuata, ma diversi interventi di stabilizzazione e restauri nel corso degli anni ne hanno preservato la struttura. In particolare, con i lavori iniziati nel 1990 e terminati nel 2001, la pendenza del campanile è stata riportata a quella che presumibilmente avrebbe avuto 200 anni prima e a partire dal 2004 sono cominciati i lavori di restauro delle superfici lapidee e quelli di allestimento degli ambienti interni.

Dal marzo del 2008 la Torre di Pisa ha raggiunto l’inclinazione definitiva e stabile di 3,97 gradi e infine nel 2011 si sono conclusi i lavori di restauro dei marmi e degli interni.

La torre di Pisa ci accompagna per il mese di Aprile della nostra agenda 2024, per saperne di più su di essa vi invitiamo a consultare la relativa pagina di Wikipedia.

Potrebbe interessarti

Agenzia SEO a Napoli Polisonnografia a domicilio Napoli Live Performing Arts