Home Cinema “Oltre lo schermo “, l’industria audiovisiva a Napoli

“Oltre lo schermo “, l’industria audiovisiva a Napoli

All' auditorium della Porta del Parco di Bagnoli

by Elena Barbato

Da un’ idea di Sergio Locoratolo, Coordinatore Politiche Culturali Comune di Napoli  parte la rassegna  ” Oltre lo schermo ” presso l’ auditorium della Porta del Parco di Bagnoli  di Napoli.

Successo di pubblico per l’inaugurazione della rassegna di cinema e musica che fino al 1° maggio animerà l’auditorium di Bagnoli raccontando il ruolo centrale di Napoli nell’industria audiovisiva nazionale. Tappa significativa del processo di valorizzazione della struttura situata nell’area dell’ex Italsider, la manifestazione proporrà un articolato calendario di proiezioni, concerti e incontri.

Dopo l’applaudita esibizione della Nuova Orchestra Scarlatti, protagonista di un’originale rilettura delle colonne sonore dei film di Totò, la programmazione di Oltre lo schermo proseguirà il 24 aprile con la proiezione di “Ammore e malavita” dei Manetti Bros. Tra gli altri film in cartellone, Piano piano di Nicola Prosatore, “La santa piccola” di Silvia Brunelli, “Ultras” di Francesco Lettieri. La rassegna si concluderà il 1° maggio celebrando la Festa del Lavoro con “Via Argine 310”, il documentario dedicato alla lotta degli operai Whirpool di Ponticelli.

Stasera alle 18:30 proiezione “Ammore e malavita” di  Manetti Bross e alle ore  21:15 “Piano Piano” di Nicola Prosatore. 

Potrebbe interessarti

Livenet News Network Palloncini Capodanno Cinese a Napoli 2024