Home Agenda 2023 Ottobre 2023: Youssou N’Dour e Neneh Cherry – Seven seconds

Ottobre 2023: Youssou N’Dour e Neneh Cherry – Seven seconds

by Roberto Rosati

Youssou N’Dour e Neneh Cherry

Youssou N’Dour è un artista che unisce alla musica l’impegno politico: nel suo paese, il Senegal, oltre ad essere una pop star è ministro consigliere di Macky Sall, presidente del Senegal e dal 2000 è ambasciatore di buona volontà dell’Organizzazione per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO) delle Nazioni Unite.

Ha reso popolare nel mondo la musica tradizionale senegalese, lo mbalax, arricchendola con strumenti musicali  e sonorità moderne.

Nel corso della sua carriera fatta di lotta al razzismo e osservanza dei riti musulmani, Youssou N’Dour partecipa a moltissime iniziative e collabora con diversi artisti di fama internazionale come Bruce Springsteen, Peter Gabriel, Sting e Tracy Chapman (Human Rights Now!); non mancano però collaborazioni con diversi artisti anche del panorama musicale italiano tra i quali Claudio Baglioni, Massimo Di Cataldo, Pupo, Paolo Belli e Giorgia, per citarne alcuni.

Seven seconds

Il grande successo per Youssou N’Dour arriva nel 1994 grazie al duetto con Neneh Cherry con cui incide Seven seconds, un brano che diventa negli anni un vero e proprio inno contro il razzismo e che racconta i primi sette secondi di una vita umana, di quanto sia ancora oggi difficile, nascere nel lato del mondo sbagliato, o anche solo con un altro colore della pelle. Apoteosi di integralità e multiculturalità, il brano accompagna il mese di ottobre della nostra agenda 2023.

Il video di Seven seconds

Ascolta Seven seconds su Spotify

Guarda tutti i brani dell’Agenda 2023

Potrebbe interessarti

strategie di vendita, vendita, consulente per imprentori Ruota dell'Annunziata - Napoli Comprare libri online, vendere libri online, marketplace libri online, community libri online, scambiare libri online, app libri online