Home Danza Venerdi la danza approda al Teatro Bolivar con “Soy madera – (Sono legno)”

Venerdi la danza approda al Teatro Bolivar con “Soy madera – (Sono legno)”

by Comunicato Stampa

Venerdi la danza approda al Teatro Bolivar con “Soy madera – (Sono legno)”

Da un concetto della coreografa Sabrina Gargano, lo spettacolo ha la direzione di Rafa Jagat e la drammaturgia di Antonio Ramirez

Sul palco del teatro Bolivar, con la direzione artistica di Nu’Tracks (via Bartolomeo Caracciolo, 30), arriva, venerdì 11 novembre, alle ore 21.00, “Soy Madera – Sono legno”, uno spettacolo di danza che affronta temi di grande attualità come l’universo femminile e i ritmi frenetici della società. Il concetto e la coreografia sono di Sabrina Gargano, la regia di Rafa Jagat e la drammaturgia di Antonio Ramirez.

«Voglio rappresentare e celebrare, attraverso la mia danza, la determinazione e la mia sana rabbia che è prevalsa in alcuni momenti specifici della mia vita e che mi ha permesso di restare a galla – racconta Sabrina Gargano, svelando il percorso che l’ha ispirata e condotta al lavoro finale –.  Creando una poetica visiva sul palco, voglio essere nel legno, respirarlo, farlo a pezzi, connettermi con il suo suono, il suo odore e la sua consistenza. Offrire al pubblico un viaggio circolare e vertiginoso in cui possa rinascere con me, esplorando il movimento del bacino. Ho adottato questa parte del corpo come mezzo e chiave di ricerca perché il bacino è centro, sessualità e vita. In “Soy Madera” diviene metafora della mia quotidianità».

La domanda che ci poniamo ogni giorno in questo periodo storico, dove il non fermarsi è diventato quasi patologico, è:

“Dovrei fermarmi? E come ci si ferma?”

Durata dello spettacolo: 50 minuti

TEAM:

Idea originale e coreografía: Sabrina Gargano

Regia: Rafa Jagat

Dramaturgia: Antonio Ramirez

Assistenza alla produzione e distribuzione: Fani Benages

Musica: Alex Paton

Costume: Gabi Latoif

Scenografia: Paola Busso

Residenze artistiche: Tub d’assaig (Spagna)

Festival: Imaginarius, (Portogalo)

Coproduzione: Criaçoes Imaginarius, Santa Maria da Feira (primo premio “A CIEGAS” 2021).

Potrebbe interessarti

Palloncini Live Performing Arts Livecode - Marketing Online