Il-Commissario-Ricciardi al San Carlo
Home News Il San Carlo diventa set per la nuova fiction RAI tratta dai libri di Maurizio De Giovanni

Il San Carlo diventa set per la nuova fiction RAI tratta dai libri di Maurizio De Giovanni

by Redazione

Chi ha letto i libri di Maurizio De Giovanni l’aspettava al San Carlo, il commissario Ricciardi.

Ambientata negli anni Trenta, la serie di libri diventerà una fiction in sei puntate, diretta da Alessandro D’Alatri  e coprodotta da Rai Fiction e Clemart, che verrà trasmessa il prossimo autunno su Rai 1.

Lino Guanciale, già inteprete de “L’Allieva”, incarnerà il protagonista noir Luigi Alfredo Ricciardi– scaturito dall’immaginazione di quest’eccezionale scrittore partenopeo – che man mano ci renderà partecipi non solo de “il fatto” ovvero una sensibilità particolare con cui il commissario deve convivere e che lo renderà perennemente inquieto e tormentato, ma anche di delitti che ci permetteranno di scoprire e schiudere una Napoli che diventa brulicante di vita e scenografia d’eccezione che amplifica con i suoi luoghi affascinanti e a tratti anche misteriosi la vita dei personaggi.

Il commissario Ricciardi, in una della sue ricerche della verità – ovvero in una delle sei puntate nella trasposizione televisiva-  infatti, si imbatterà in un delitto misterioso proprio ambientato al Teatro San Carlo (nel romanzo “Il senso del dolore” tutto ruota intorno alla rappresentazione di “Pagliacci” abbinata storicamente con Cavalleria) che in occasione delle riprese si è trasformato in un set: nella prestigiosa sala e sui palchi comparse in costumi anni ’30 e sul palcoscenico le scene pittoriche, come si usava al tempo, di Cavalleria Rusticana.

“Orgogliosi di cominciare le riprese napoletane del Commissario Ricciardi nello storico Teatro Lirico San Carlo, fedeli alla trasposizione immaginata da De Giovanni nei romanzi che legano la realizzazione della Fiction ai siti napoletani e grati della collaborazione di Regione Campania Film Commission e città di Napoli”
ha dichiarato Gabriella Buontempo, direttore artistico di Clemart.
“Sono felice di questa nuova collaborazione con Rai, il fil rouge di Cavalleria ci unisce ancora e ci vedrà tra qualche giorno assieme per la diretta televisiva dai sassi di Matera”,
ha commentato in merito alle riprese la Sovrintendente Rosanna Purchia.
Le riprese poi si sposteranno anche in altri luoghi di Napoli e continueranno  fino a novembre passando al Gambrinus, dove il commissario Ricciardi ama intrattenersi, a piazza del Plebiscito e forse anche sul lungomare.

Sarà quindi “la fame o l’amore” -gli unici istinti che secondo il Commissario Ricciardi spingono gli assassini-  la motivazione dei delitti che vedremo sul grande schermo?

Il commissario Ricciardi riuscirà ad aprirsi con Enrica, la modesta e giovane vicina di casa con cui intrattiene esclusivamente un rapporto di fugaci occhiate oppure cederà all’indubbio fascino di Livia, ricca contralto di chiara fama e vedova di un famoso tenore che aspira a un nuovo amore?

Per scoprirlo ed apprezzare il commissario interpretato da Guanciale, non ci resta che aspettare.

Potrebbe interessarti

Comprare libri online, vendere libri online, marketplace libri online, community libri online, scambiare libri online, app libri online Corsi di formazione haccp Brindisi,corsi di formazione sab brindisi, corsi rls brindisi centro assistenza compressori, centro assistenza compressori kaeser, compressori ricondizionati, kaeser